SELECT YOUR LANGUAGE

I NOSTRI EVENTI

Castello di Tagliolo

Siamo sempre convinti che la nostra vita sia governata da una serie infinita di cause ed effetti ma spesso osserviamo che alcuni avvenimenti sono del tutto casuali...e proprio casualmente ci siamo ritrovati nel castello di Tagliolo.

Diciamo che la nostra visita al castello era partita per un motivo lontano dal vino (se non quello servito al tavolo e nel rinfresco post matrimonio) ma che alla fin fine ci ha stupito per diversi motivi.
Partiamo col dire che la struttura stessa del castello ha una storia millenaria : le prime notizie del castello sono del 976, passando per Gli Spinola ed i Doria, alla Repubblica di Genova ed al Ducato di Milano. Nel 1498 passa alla famiglia Gentile che nel 1750 si unisce alla Pinelli, formando un' unione che dura fino ad oggi.




Il Marchese è persona squisita, gentile e disponibile, porta avanti con grande semplicità ed eleganza il lavoro di "vignaiolo" che da più di 5 secoli è perpetuato nel castello.

Oggi le cantine del Castello di Tagliolo sono tra le più conosciute dell'Alto Monferrato, ed i vini apprezzati dagli appassionati. Tutti i vini  sono ottenuti da uve rigorosamente selezionate, prodotte nei vigneti della proprietà.

Il Castello di Tagliolo produce 3 DOC, legate al territorio: il Dolcetto d'Ovada, il Barbera del Monferrato e il Cortese dell' Alto Monferrato.
Inoltre le uve vengono vinificate per produrre altri vini: 


La Castagnola: Dolcetto in purezza 
Forse il vino più "austero" della produzione ma comunque molto godibile

Il Metodo Classico: Pinot nero in purezza
Deciso, verticale ed elegante 

Il Gentile: Dolcetto, con un mostro parzialmente fermentato
Ideale per aperitivi, da servire a 8/10 gradi

Spumante Brut del Castello: Pinot Bianco (50%) Chardonnay (50%)
Certamente ed ovviamente più delicato rispetto al metodo classico ma più versatile nell' abbinamento e nella bevibilità

Il Bianco: Chardonnay Vigna "Masserotti" (40%), Pinot Bianco Vigna "Le Morelle" (40%)  Riesling Italico Vigna "Il lago" (20%)
Per accompagnare formaggi e pesce.

Rosso Nobile: Barbera: Vigna Peira (50%) Cabernet Sauvignon Vigna Masserotti (50%) 
Un ottimo accostamento a quasi tutti i piatti della tradizione

L'In...chino: Dolcetto, vino aromatizzato
Da dessert, pasticceria secca o cioccolato

Tutti questi vini vengono prodotti nelle secolari cantine del Castello e lasciati invecchiare nelle antiche botti di rovere di Slavonia.




Azienda Agricola
Castello di Tagliolo
Via Castello, 1
15050 Tagliolo Monferrato (AL)
Tel. 0143 89195
Fax 0143 896387
castelloditagliolo@libero.it
http://www.castelloditagliolo.com/