SELECT YOUR LANGUAGE

I NOSTRI EVENTI

La Vrille

E’ un marinaio Hervè, un marinaio francese che ha deciso di trasferirsi in Valle d’Aosta, dove insieme alla moglie Luciana ha dato vita ad un posto incantevole, una locanda  con sette camere, un ristorante a centimetri zero e una cantina di notevole livello.
E’ al ristorante “Foyer des Guides” in Valtournenche che ci raccontano di “La Vrille”  in occasione di una gustosissima cena nel bel mezzo della valle alle pendici del monte Cervino. Al momento di sclegliere il vino, carta alla mano, ci viene consigliato da Walter, il padrone del ristoranre, un vino autoctono della Valle d’Aosta un Cornalin 100%, Chambave Cornalin di “La Vrille”. Walter, ci racconta un po’ il vino e ci consiglia vivamente di andare a visitare l’agriturismo di “La Vrille”, a detta sua il “miglior ristorante di tutta la vallata”.
Un ristoratore di ottimo livello, che consiglia un altro ristorante?????
INCREDIBILE!!!!!!!
Il giorno dopo saliamo in macchina e andiamo a conoscere Hervè e Luciana.
Quando arriviamo, Hervè ha le forbici in mano ed è intento a potare una vigna sul portico della villa, ci dispiace quasi disturbarlo, ci sembra di rubargli del tempo visto che subito ci racconta,  tutta la struttura è gestita a livello familiare, tanto la locanda con le sue sette camere,  qunto l’agriturismo con l’orto e gli animali e il ristorante.  La cantina poi è tutta di sua competenza con le vigne di cornalin, gamay, fumin, chambave e chambave muscat.

Hervè lascia il suo lavoro e ci accompagna nella visita della cantina, è uno dei posti della tenuta a cui tiene di più lo si vede dai suoi occhi, lo si sente dai suoi racconti. La sua filosofia è orientata sul lavoro in vigna  con l’obiettivo di arrivare al momento della vendemmia con frutti di altissima qualità, per evitare trattamenti superflui alla vite.
La sua vigna non è molto grande, misura circa un ettaro e mezzo per una produzione di appena 11.000 bottiglie l’anno, aimè troppo poche per poter proporre una degustazione a due soli visitatori. A “La Vrille” le bottiglie si bevono al ristorante di Luciana, che per nostra sfortuna oggi troviamo pieno di turisti; non è proprio la nostra giornata fortunata.......o forse no!!!  Hervè continua nel racconto del suo vino e della sua vigna e ad un certo punto non resiste alla tenatzione di farcelo assaggiare. 

Ci roffrire un bicchiere Fumin, la bottiglia era destinata alla verifica per la certificazione della DOC ed era pronta per essere spedita, ma una volta ogni tanto un’eccezione si può anche fare! Felici dell’opportunità offerta proponiamo ad Hervè un bel brindisi a questo vino, ancora molto giovane, ma che avrà tempo per esprimersi al meglio e tirar fuori il carattere....... tipico del vino valdostano.

Chiediamo ad Hervè di parlarci dello“Chambave Muscat Flètri”, uno dei suoi vini più famosi e più premiati, un vino passito 100% muscat petit grain. Ci spiega come dopo la vendemmia venga eseguito un appassimento naturale dell’uva in cassette di plastica, i grappoli  vengono disposti uno affianco all’altro senza sovrapporli per non rovinarli, vengono tolti tutti gli acini spaccati e rovinati per preservare come sempre la qualità. Una volta riempite le cassette vengono riposte in cantina una sopra l’altra per circa tre mesi. Siamo talmente presi dal suo raconto che ci sembra quasi di sentire un profumo incredibile che pervade la cantina, proprio come nel periodo dell’appassimento.

 
Usciamo della cantina e ci sediamo per un pò in compagia dei Hervé a godere del sole della valle, conosciamo Luciana e ci ripromettiamo di tornare prenotando per tempo, non vediamo l’ora di assaporare il gusto dei sui piatti, ovviamente  accompagnati  agli splendidi vini di Hervè.

I vini degustati:

Vallée D'Aoste Chambave Cornalin
Rosso DOC
Cornalin 100%

Rubino luminoso. Sentori di bacche scure. Al palato risulta fresco e minerale con una buona persistenza fruttata.








Vallée D'Aoste Chambave Muscat Flétri
Bianco dolce DOC
Muscat Petit-Grain 100%

Bellissimi riflessi dorati, sentori di fichi secchi, caramella d'orzo e zeste di limone candito. in bocca una buona acidità che lo rende molto equilibrato con un finale lunghissimo.
Ottimo!!!!!









Hervé Deguillame

Indirizzo:
Hameau du Grangeon, 1
Verrayes
Vallée d'Aoste
11020
Italia

E-mail: lavrille@gmail.com
Telefono: +39 0166 543018
Fax: +39 0166 543018
Cellulare: +39 333 2393695