SELECT YOUR LANGUAGE

I NOSTRI EVENTI

Colloquio breve sul Timorasso



Roma, mattina di maggio...

“Timorasso”
Cosa?”
“Timorasso”
Ah! E che vino è?”
“Un vino bianco, piemontese”
Piemontese? Vino bianco?”
“Beh, sì, in Piemonte si fanno anche dei vini bianchi, e il Timorasso è uno di quelli…”

Va bene, ma che vino è?”

“Mah, allora…intanto è un vino che prende il nome dal vitigno omonimo, appunto il Timorasso. Questo vitigno era stato dimenticato per molto tempo, ma è originario proprio di quella zona, i Colli Tortonesi”

Ah, sì, i Colli Tortonesi…

“Sì i Colli Tortonesi, proprio loro, terra del Cortese, della Barbera e della Croatina. E ora terra del Timorasso. Il merito della riscoperta è stato di Walter Massa, geniale viticoltore, che ha saputo sfruttare al meglio le potenzialità di questo vitigno e, soprattutto, fare da traino per gli altri produttori della zona”

Quindi ieri sera hai assaggiato i vini di Walter Massa?

“No, in verità ieri la degustazione era del Timorasso de La Colombera, della famiglia Semino.  A parlare dei suoi vini c’era la gentilissima e appassionata Elisa Semino. Ci ha raccontato dei loro 20 ettari e delle loro 70.000 bottiglie, e di come il vino sfuso sia, dalle loro parti, ancora molto attuale. Ci ha raccontato di come hanno acquistato le terre nel 1997 da una famiglia genovese, della decisione di puntare sul Timorasso (e non solo), delle lezioni notturne di vinificazione da Walter Massa. Insomma, un bel personaggio con degli ottimi vini”

E quanti vini avete bevuto?
 “10 annate tra il Derthona e il Montino”

Derthona e Montino?

“Sì. Derthona è il nome che ogni produttore di Timorasso dà al suo “vino base”, per identificare il terriorio. Derthona è l’antico nome di Tortona. Troverai quindi diversi Timorasso che si chiamano Derthona, un po’ come trovi diversi Chianti che si chiamano, appunto, Chianti. Il Montino, invece, è una selezione delle uve più pregiate per dare vita ad una Riserva.”

Come viene fatto?

“Il Timorasso è un vitigno dalla produttività incostante, ma resiste bene alle malattie e agli eventi atmosferici.. La vendemmia viene fatta generalmente entro la metà di Settembre. Il Timorasso non vuole interferenze, niente legno, niente manovre particolari. E’ un vino da “all in”, si vince o si perde, ma non si pareggia.

Capito. Ma che vino è, quali sono le sue caratteristiche?”

“Diciamolo subito, è un vino eccezionale, non ti stancheresti mai di berlo.  La sua cifra stilistica sono la freschezza e la mineralità. Al naso non è mai troppo espressivo, è in bocca che regala sensazioni. 


Ma che annate hai degustato?

“Si è partiti dalla 2012 di Derthona  fino ad arrivare alla 2004 (2010 non presente), passando per la 2011 e 2010 di Montino, per un totale di 10 annate. Il filo di questa verticale è stata sempre una spiccata acidità, una struttura importante e una mineralità che si è fatta via via più importante andando indietro nel tempo. Filo che si è spezzato con la 2007 Derthona, una annata che non sembrava neanche un Timorasso per quanto era morbida e rotonda, con una acidità al minimo.”

Le annate migliori secondo te?

“Su tutte la 2006, un millesimo da tenere scolpito nella mente, con note fumè a fare capolino per la prima volta durante la serata, e soprattutto una bocca superlativa, equilibrata, acidità ancora sugli scudi nonostante 8 anni di età, finale pulito e lungo, molto lungo. Ottimo anche il Derthona 2004, con note evolutive ben pronunciate all’olfatto, e che alla degustativa rivelava ancora una verve non banale per un vecchietto di 10 anni. Al tavolo poi sono piaciuti anche Il Montino 2010, definito “Tisanone” per la presenza di sentori floreali ben delineati, e il Derthona 2009, forse ancora un po’ troppo esuberante, ma sicuramente promettente”

Quindi Timorasso promosso?

“Sicuramente, il Timorasso è uno dei migliori bianchi che abbiamo in Italia, un tesoro nascosto che ancora “pochi” conoscono, ma su cui non ci sono dubbi sul futuro. E La Colombera è uno dei suoi migliori interpreti”


La Colombera - Azienda Agricola Piercarlo Semino
Strada Comunale Vho, 7 - Tortona (Alessandria)
Telefono: +39 0131 867795
Fax: +39 0131 874570
e-mail: info@lacolomberavini.it
http://www.lacolomberavini.it/